Stai leggendo Lo sai che l’acqua aiuta la prevenzione dell’osteoporosi?

Lo sai che...

Lo sai che l’acqua aiuta la prevenzione dell’osteoporosi?

19/04/2016

La prevenzione dell’osteoporosi inizia sia nel piatto, includendo cibi ricchi di calcio, e continua nel bicchiere con l’acqua, spesso ritenuta solo una bevanda, che però, quando è ad elevato contenuto di calcio, diventa invece un’ottima alleata nella prevenzione dell’osteoporosiMenopausa, età, ma anche uno stile di vita sedentario e diete rigide che conducono a un’eccessiva magrezza dovuta a carenze nutrizionali, oltre ad alcuni farmaci come il cortisone o la presenza di neoplasie, sono tra i fattori di rischio per l’osteoporosi, una malattia insidiosa delle ossa che insorge senza dolore e colpisce prevalentemente le donne durante il periodo della menopausa ma non è sconosciuta neppure agli uomini. A causa dell’osteoporosi le ossa perdono massa e si svuotano, diventando più fragili, tanto che anche un gesto normale come sollevare un nipotino può provocare lo schiacciamento di una vertebra o una frattura. Generalmente e in assenza di familiarità per l’osteoporosi, la prevenzione inizia a tavola dove non dovrebbero mancare ogni giorno alimenti ricchi di calcio come latte, formaggio, yogurt, oltre alle acque ricche di calcio oppure le acque frizzanti naturali – spiega il professor Carlo Selmi, Responsabile di Reumatologia di Humanitas e docente dell’Università degli Studi di Milano. – E per aiutare il calcio a fissarsi nelle ossa è importante la vitamina D che, seppur presente in piccole quantità in alcuni pesci come il salmone o il pesce azzurro, viene prodotta dall’organismo con l’esposizione al sole. A questo scopo è bene ricordare che le ossa si mantengono in salute con l’attività fisica regolare, come una camminata veloce di 30 minuti almeno tre volte a settimana. E se tutto questo non bastasse per contrastare l’osteoporosi, si possono assumere farmaci difosfonati, secondo precise modalità e prescrizione, in grado di inibire il riassorbimento osseo. 

Un servizio per te

Vuoi approfondire e prenotare una visita con un reumatologo di Humanitas? Clicca qui

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita