Stai leggendo A tavola con Humanitas Salute: Avocado toast con uovo in camicia

Alimentazione

A tavola con Humanitas Salute: Avocado toast con uovo in camicia

07/06/2018

 

L’avocado, frutto esotico originario dell’America Centro-Meridionale, è una fonte eccellente di acidi grassi monoinsaturi, oltre che di potassio, vitamina E, vitamine del gruppo B e fibre. Un avocado contiene una quantità di potassio pari a 2-3 banane ma sviluppa, al contempo, molte calorie. Basti pensare che un avocado apporta le calorie corrispondenti a ben 5 cucchiai di maionese. Calorie derivate da carboidrati, proteine e soprattutto da una cospicua quantità di grassi benefici per l’organismo, prevalentemente monoinsaturi (es. acido oleico), dalla spiccata azione ipocolesterolemizzante.

Ecco una ricetta semplice e nutriente: l’avocado toast con uovo in camicia, una rivisitazione del classico toast in chiave moderna e creativa, che abbina un dressing particolare a base di avocado, dal suo gusto “burroso” e dall’aroma inconfondibile, con l’eleganza dell’uovo in camicia.

 

Ingredienti per 4 persone

2 avocado

4 uova

4 fette di pane integrale o di segale

1 cucchiaio d’aceto

1 lime

olio extravergine d’oliva

sale e pepe

Articoli correlati

Preparazione

Tagliare l’avocado a metà svuotarlo con l’aiuto di un cucchiaino, raccogliere la polpa in una ciotola, schiacciarla con una forchetta aggiungendo il succo del lime e condire con sale pepe.
Riempire un pentolino con l’acqua, aggiungere un cucchiaio d’aceto e portare ad ebollizione.
Appena inizia a bollire con un cucchiaio mescolare velocemente al centro formando un vortice sgusciare l’uovo su un piattino e versarlo delicatamente nel vortice che si è formato togliendo il cucchiaio.
Abbassare il fuoco e cuocere per 3 minuti l’uovo, scolare con una schiumarola.
Nel frattempo tostare le fette di pane integrale metterle su un piatto distribuirvi sopra l’avocado e infine aggiungere l’uovo, salare e pepare.

 

“Evidenze scientifiche sottolineano come il consumo del frutto all’interno di un contesto alimentare adeguato possa essere utile nel contrastare la sindrome metabolica – ha commentato la dottoressa Martina Gozza, dietista di Humanitas -. Dato il basso grado di cottura, l’uovo in camicia è un alimento che, oltre a vantare un elevato apporto vitaminico (es. Vitamina A, D e del gruppo B), è altamente digeribile. Nonostante sia stato molto spesso ingiustamente demonizzato per l’elevato contenuto di colesterolo, evidenze più recenti hanno confermato che un soggetto in buono stato di salute può consumare 1-2 uova al giorno, senza che si producano cambiamenti significativi nei livelli di colesterolo ematico. Le limitazioni riguardano in modo perentorio i soggetti allergici alle uova o coloro che soffrono di colelitiasi (calcoli alla colecisti)”.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita