Stai leggendo Psoriasi, 1 paziente su 2 non segue le indicazioni del medico

Featured

Psoriasi, 1 paziente su 2 non segue le indicazioni del medico

26/10/2015

La psoriasi è una malattia della pelle che interessa nel mondo circa 125 milioni di pazienti, in Italia più di 2,5 milioni. Alle persone affette da psoriasi è dedicata la Giornata mondiale della psoriasi, in calendario il prossimo 29 ottobre. La ricorrenza, organizzata dalla International federation of psoriasis associations, per il 2015 ha come tema “Have Hope. Take Action. Make a Change”, ovvero “Speranza, azione e cambiamento”, con l’obiettivo di costruire un mondo migliore per le persone con psoriasi e artrite psoriasica.

E proprio il 29 ottobre parte la campagna ‘Sulla mia pelle’, patrocinata dal ministero della Salute e ideata dall’Adipso, l’Associazione per la difesa degli psoriasici, per diffondere una corretta informazione sulla psoriasi e vincere i pregiudizi. Il 24 e 25 ottobre la campagna farà tappa nelle piazze di Roma, Milano, Bari e Padova dove sarà possibile scrivere messaggi e pensieri su un grande muro di cartone. La campagna prevede anche una chat con uno psicologo per affrontare i disagi spesso correlati alla psoriasi e il lancio di un sito internet psoriasi360.it

La psoriasi si manifesta con la comparsa di chiazze rossastre e dalla forma rotondeggiante che possono anche ricoprirsi di squame biancastre. La forma più diffusa di psoriasi è quella a placche. È una malattia invalidante e che espone chi ne soffre a un rischio maggiore di disturbi cardiovascolari, ipertensione, diabete nonché – come documentato da diversi studi – a tassi più alti di ansia e depressione rispetto alla popolazione generale.

Per la psoriasi ottimi risultati dai trattamenti topici a base di prodotti naturali

I trattamenti della psoriasi si sono evoluti negli ultimi anni passando da farmaci a base di cortisone a terapie personalizzate: «Qui nel reparto di Dermatologia di Humanitas non usiamo farmaci come il cortisone che danno dipendenza e diventano inefficaci, ma prescriviamo prodotti naturali, dallo zolfo all’acido salicilico, dall’ittiolo al catrame minerale», spiega il professor Marcello Monti, dermatologo di Humanitas.

(Per approfondire leggi qui: Psoriasi, nuova terapia a base di anticorpi)

«Il primo approccio è conoscere bene il paziente per cercare di eliminare quei fattori che scatenano la psoriasi, come lo stress o l’uso di particolari farmaci. Passiamo poi a un trattamento topico con prodotti naturali che in genere dà risultati più che soddisfacenti altrimenti passiamo a trattamenti sistemici. Tutti i prodotti naturali che usiamo svolgono un’azione riducente sulla psoriasi ma se questa è particolarmente estesa prescriviamo farmaci biologici o retinoidi sintetici. Non usiamo invece i raggi Ultravioletti (fototerapia) perché ormai è noto che i costi in termini di salute della pelle superano i vantaggi».

Dall’indagine “L’aderenza alle terapie nelle patologie autoimmuni”, condotta da Doxa Pharma e promossa dall’Associazione nazionale Malati reumatici, dall’Associazione nazionale per le Malattie infiammatorie croniche dell’intestino e dall’Associazione nazionale Amici per la pelle, emerge che tra le persone con psoriasi circa la metà dichiara di non seguire le indicazioni del medico.

Cosa comporta sottovalutare i sintomi o non seguire le indicazioni del medico sulla psoriasi?

«La scarsa adesione alle terapie è un problema diffuso, soprattutto in dermatologia: i pazienti sono scoraggiati perché non vedono risultati immediati. Alcuni pazienti pensano che la psoriasi possa guarire da sé, e infatti la psoriasi è una patologia che può recedere se fa la sua comparsa in determinati periodi di stress per esempio. Se si sottovalutano i sintomi non ci sono grosse complicazioni ma più passa il tempo più la psoriasi diviene resistente ai trattamenti. Il consiglio è comunque quello di non procedere mai ad automedicazioni e di rivolgersi sempre a un dermatologo se le chiazze non scompaiono», conclude il professore.

(Per approfondire leggi qui: Psoriasi e stress, quale legame?)

 

Psoriasi, articoli correlati:

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita