Stai leggendo Il verde fa bene alla salute, anche in città

Benessere

Il verde fa bene alla salute, anche in città

13/05/2013

Gli spazi verdi fanno bene al corpo e alla mente. E per chi vive in città? Uno studio rivela che basta poco per trarre benefici dalla natura. Il commento della professoressa Daniela Lucini.

 

Nei momenti di sconforto o di stanchezza molti chiudono gli occhi e sognano di trovarsi immersi nella natura: su una spiaggia tropicale, in cima a una montagna, in mezzo a un prato fiorito. Che il contatto con la natura sia un toccasana non è una novità e a ribadirlo ci pensa uno studio della britannica Exeter University pubblicato su Psychological Science, che però sottolinea come per stare meglio non occorra trasferirsi in zone in cui la natura è la protagonista, ma sia sufficiente beneficiare degli spazi verdi inseriti nelle aree urbane.

Ne parliamo con Daniela Lucini, professore associato all’Università degli Studi di Milano, Responsabile della Sezione di Medicina dell’esercizio e patologie funzionali in Humanitas.

Che cosa suggerisce questo lavoro?

«Si tratta di uno studio epidemiologico che tiene conto di diversi fattori per stabilire il livello di benessere delle persone: la situazione familiare/sentimentale, la condizione lavorativa, il livello di salute. Il quadro che ne viene fuori evidenzia come la qualità della vita sia migliore laddove questi fattori sono soddisfacenti. I risultati sono dunque in generale abbastanza prevedibili. La cosa più nuova emersa,però, è il tenere conto della vicinanza con ambienti verdi e ne è emerso che chi vive a contatto con zone verdi (un parco vicino casa, un giardino) si sente meglio rispetto a chi vive in zone urbane tradizionali».

Quali sono i benefici delle aree verdi?

«Avere a disposizione un’area verde fa bene al corpo e alla mente, migliora la qualità della vita ed è un’occasione per assumere comportamenti salutari e positivi. Qualche esempio? Fare attività fisica o fare una passeggiata all’aria aperta respirando aria un po’ meno inquinata, prendersi un momento di relax o leggere un libro su una panchina in giardino, portare a spasso il cane, uscire a giocare con i bambini, vivere con meno rumore intorno. Le aree verdi sono certamente uno dei fattori che contribuiscono al benessere e in conclusione possiamo dire che, potendo scegliere, è meglio vivere in un’area urbana verde che in una zona della città in cui a farla da padrone è solo il cemento».

A cura di Valeria Leone

 

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita