Stai leggendo “Lo zenzero aiuta a ridurre la pressione”, vero o falso?

Vero/Falso

“Lo zenzero aiuta a ridurre la pressione”, vero o falso?

10/10/2016

Diventato molto di moda, alcuni credono che lo zenzero aiuti a ridurre la pressione. Risponde la dottoressa Maddalena Lettino, responsabile dell’Unità operativa di Cardiologia dello Scompenso di Humanitas.

Vero. Lo zenzero, ma anche l’aglio, aiutano a ridurre la pressione grazie alla presenza di sostanze antiossidanti e alla capacità di vasodilatare le arterie. Zenzero e aglio aiutano certamente ma non curano l’ipertensione, cioè la pressione alta – spiega l’esperta. – Infatti, se una persona volesse abbassare i livelli della sua pressione e curare la propria ipertensione usando zenzero o aglio, ne dovrebbe usare quantità tali che ne scaturirebbero problemi anche di tipo sociale a causa delle sostanze fortemente aromatiche contenute in questi vegetali. Va detto però che il cibo speziato non è controindicato nelle patologie cardiovascolari: zenzero e aglio ma anche il peperoncino piccante, la curcuma e la cannella, per esempio, possono certamente aiutare nel ridurre la pressione ma, come zenzero e aglio, tutte le spezie non vanno mai considerate una cura. Inoltre, grazie al fatto che le spezie danno maggiore sapore ai cibi e sono piacevoli al gusto, permettono anche di ridurre la quantità di sale con cui spesso si insaporiscono i piatti. Il sale, infatti, presente anche in molti piatti già pronti, è nemico della pressione e del cuore perché aumenta il carico di lavoro del muscolo cardiaco per effetto della ritenzione di liquidi con associato innalzamento dei livelli di pressione arteriosa.”

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita