Stai leggendo Piede, lo sai che l’infiammazione dei sesamoidi dà dolore alla base dell’alluce?

Riabilitazione

Piede, lo sai che l’infiammazione dei sesamoidi dà dolore alla base dell’alluce?

12/06/2018

L’infiammazione più frequente in runner, atleti e ballerini, la sesamoidite è l’infiammazione dei sesamoidi, cioè le piccole ossa alla base dell’alluce, causata da continui microtraumi da eccessiva attività fisica – spiega la dottoressa Lara Castagnetti, osteopata e specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa di Humanitas. – Oltre agli sportivi, l’infiammazione dei sesamoidi può colpire anche persone che non praticano sport intensi e le donne abituate a portare scarpe con i tacchi alti che sovraccaricano l’avampiede.

Il dolore non è violento, ma compare gradualmente, piano piano, fino a indurre la persona a non poter camminare, nè correre o fare attività sportiva. Questo perché i sesamoidi e le strutture tendinee del flessore dell’alluce che avvolgono le ossa alla base del primo dito del piede, sono funzionali alla dinamica del passo e il dolore si localizza proprio in prossimità dell’articolazione metatarso-falangea dell’alluce, ovvero il punto in cui, quando camminiamo o corriamo si trova il punto di leva che permette al piede di poggiare sulle falangi per muovere il passo. I sintomi più frequenti sono dolore solo all’appoggio del piede e non a riposo, gonfiore e arrossamento alla base dell’alluce e alle strutture vicine. In genere, chi ha il piede molto magro e ossuto, oppure ha il piede cavo, cioè con un arco plantare molto accentuato, può essere più predisposto all’infiammazione di queste strutture. All’insorgere dei sintomi, è importante il riposo, ovvero evitare il sovraccarico del piede con attività sportiva o l’uso di tacchi, preferire calzature con un plantare morbido, e usare il ghiaccio per sfiammare l’area. Infine, rivolgersi al proprio medico che prescriverà esami diagnostici specifici quali Rx e/o risonanza magnetica, per stabilire la terapia fisioterapica.

Articoli correlati

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita