Stai leggendo Lo sai che l’attività fisica allunga la vita?

Lo sai che...

Lo sai che l’attività fisica allunga la vita?

18/02/2016

Tanto più intensa (ma non troppo!) è l’attività fisica aerobica meglio è per il nostro organismo: la vita si allunga e rischio di mortalità si riduce ma a patto di essere in condizioni tali da poter svolgere attività fisica a tale intensità e che sia aerobica – spiega la professoressa Daniela Lucini. Per produrre energia le cellule ricorrono all’ossigeno e al glucosio: se l’attività fisica diventa troppo intensa, cioè la fatica dell’esercizio aumenta troppo, la cellula, non ricevendo più sufficiente ossigeno, per produrre energia ricorre a vie metaboliche diverse che utilizzano soprattutto glicogeno (metabolismo anaerobico). Questo tipo di attività fisica non ha più benefici per la salute, oltre ad aumentare drasticamente le probabilità di traumi di tipo ortopedico e muscolare. Per ottenere il beneficio di allungare la vita, l’attività fisica dovrebbe essere di almeno 30 minuti tutti i giorni ad intensità moderata, come la camminata a passo veloce, o 20 minuti di attività fisica intensa tre volte alla settimana come jogging, nuoto a stile libero, tennis. Attenzione però: l’attività fisica è come un farmaco il cui dosaggio dipende dalle condizioni di ciascuno di noi. Non tutti saranno subito in grado di svolgere attività fisica a intensità elevata, come le persone disallenate, con patologie muscolo scheletriche o con rischio cardiovascolare. In ogni caso, non ci si deve trincerare dietro la scusa dello scarso tempo per non praticare nessuna attività fisica.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita