Vero/Falso

“Colesterolo e stress sono correlati”, vero o falso?

02/03/2016

Colesterolo e stress, quale relazione? L’abbiamo chiesto alla dottoressa Lidia Rota, presidente di ALT-Associazione per la lotta alla trombosi e alle malattie cardiovascolari Onlus.

Il colesterolo è un grasso necessario per l’organismo: ma quando è presente nel sangue in eccesso e per periodi prolungati  rende il sangue più denso e più incline a dare inizio al processo di  aterosclerosi, con la formazione di placche aterosclerotiche sulle carotidi o sulle coronarie, con conseguenze gravi  per la nostra salute, come l’ictus  cerebrale o l’infarto del miocardio.  

Tutti sappiamo che il colesterolo dipende molto, ma non solo, da come mangiamo: modificare le quantità e la qualità del cibo nel piatto certamente è un primo passo importante.

Ma non tutti sanno che una parte del colesterolo viene prodotto dal nostro organismo in situazioni di stress e di ansia protratte. Se non possiamo eliminare lo stress, quando questo fa parte della nostra vita quotidiana o se siamo inclini ad essere ansiosi per periodi protratti, possiamo però eliminare il colesterolo che lo stress prolungato produce: come?  consumandolo, usandolo come carburante per i nostri muscoli, muovendoci più dell’abituale, camminando, pedalando, ballando, salendo e scendendo le scale a piedi, allungando i tragitti a piedi dal parcheggio dell’auto all’ufficio. Un investimento a costo zero con un alto rendimento.

 

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita