Stai leggendo “Le donne sono più empatiche degli uomini”, vero o falso?

Sistema nervoso

“Le donne sono più empatiche degli uomini”, vero o falso?

08/03/2018

Donne e uomini sono innegabilmente diversi e, generalmente, hanno caratteri differenti. Di solito si è portati a credere che le donne siano più empatiche, emotive e sensibili degli uomini. Vero o falso? Risponde la dottoressa Elisabetta Menna, ricercatrice dell’ospedale Humanitas e dell’Istituto di Neuroscienze del CNR.

 

Vero. In apparenza potrebbe sembrare proprio così, ovvero che le donne siano più empatiche degli uomini – spiega la dottoressa – . Tuttavia, l’empatia è soprattutto un fatto individuale, sebbene ci siano sicuramente delle differenze tra cervello femminile e maschile. In particolare numerosi studi scientifici hanno evidenziato come nel cervello femminile, le connessioni tra i neuroni siano maggiori (circa il 10% in più rispetto a quelle nel cervello maschile) e come la loro direzione sia diversa. Nelle donne, infatti, le connessioni mostrano una direzione preferenziale dall’emisfero destro a quello sinistro, cioè trasversale, mentre negli uomini le connessioni corrono da avanti a dietro lungo lo stesso emisfero. Ne potrebbe conseguire che le donne siano favorite nel passare da pensiero globale ed emotivo, di cui si occupa l’emisfero destro, a pensiero razionale e analitico, governato dall’emisfero sinistro, così come che le donne riescano ad analizzare meglio le proprie emozioni, oltre a capire quelle altrui e ad immedesimarsi nelle condizioni emotive delle altre persone. Gli uomini, invece, sarebbero favoriti nell’elaborazione del pensiero logico e razionale. Si potrebbe anche pensare che, per questa differenza cerebrale, di fronte a una situazione di ansia e stress, le donne reagiscono più emotivamente e con un maggiore coinvolgimento affettivo, mentre gli uomini sono più razionali, diretti e spinti verso l’azione fisica. Tuttavia, anche se le differenze indubbiamente esistono non si può parlare di cervello maschile e femminile perché le differenze tra un individuo e l’altro sono maggiori di quanto non siano tra il genere maschile e il genere femminile.”

Articoli correlati

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita