Ricette

A tavola con Humanitas Salute: Porridge di avena al cioccolato fondente e frutta secca

26/11/2020

La salute del cervello si preserva anche a tavola. Prove scientifiche definiscono più nei dettagli il ruolo chiave di alcuni alimenti nella prevenzione di alcune patologie neurologiche, neurodegenerative e cerebrovascolari.

“Veloce, saziante e dall’alto valore nutritivo per il nostro sistema nervoso, il porridge di avena al cioccolato fondente e frutta secca è ideale come pasto energetico a colazione – spiega la dottoressa Alessia Catania, neurologa di Humanitas Medical Care De Angeli.

Ingredienti per due persone

80 g di fiocchi d’avena integrali (certificati senza glutine per gli intolleranti)

240 ml di acqua o latte vegetale (ad es. di mandorle senza zuccheri aggiunti)

170 g di mirtilli

20 g di cioccolata fondente all’80%

6 gherigli di noci o 14 mandorle

Due cucchiai di semi di lino tritati

Facoltativo: un cucchiaio di sciroppo d’acero o la punta di un cucchiaino di polvere di stevia

Preparazione

Portare a ebollizione i fiocchi d’avena con il liquido prescelto (acqua o latte vegetale) e cuocere per circa 10 minuti (a seconda della consistenza desiderata) a fuoco medio-basso mescolando di tanto in tanto – in alternativa è possibile mettere in ammollo i fiocchi d’avena la sera prima e lasciare che si idratino per ottenere un porridge freddo.

A fine cottura aggiungere i semi di lino tritati e dolcificare con sciroppo d’acero; porre in una ciotola e guarnire con la frutta fresca e la frutta secca ridotta in granella. Aggiungere infine la cioccolata fondente in scaglie.

Ogni alimento ha la sua funzionalità per la salute del cervello

Fiocchi d’avena: contengono avenantramide, composto fenolico ad azione antiossidante, antiaterogenica e antitumorale e betaglucani, polisaccaridi che riducono l’assorbimento del colesterolo e contribuiscono ad abbassare l’indice glicemico degli alimenti. I fiocchi d’avena integrali sono anche una ricca fonte di vitamine del gruppo B, indispensabili per il metabolismo e la sintesi di neurotrasmettitori.

Cioccolato extrafondente: un valido alleato per la memoria, in quanto ricco di flavonoidi antiossidanti, zinco e magnesio. Inoltre la teobromina, una metilxantina simile alla teofillina del tè ed alla caffeina del caffè, ha un’azione stimolante sul sistema nervoso centrale e vasodilatatoria che aiuta a mantenere la salute cardiovascolare.

Noci o mandorle e semi di lino: la frutta secca, in particolare noci e mandorle, ha un contenuto bilanciato di acidi grassi essenziali, costituenti fondamentali delle membrane cellulari. Contiene anche un buon quantitativo di proteine e vitamine, tra cui la vitamina E, nota per la sua potente azione antiossidante. Le mandorle sono una ricca fonte di triptofano, un precursore della serotonina e della melatonina; favoriscono il senso di sazietà, regolano l’umore e riducono lo stress. I semi di lino tritati, infine, con il loro contenuto in acido alfalinolenico, precursore dei più noti omega 3, favoriscono l’efficienza delle connessioni nervose.

Mirtilli: ideali a colazione perché facilmente digeribili, contengono antocianine, che unite a una ricca sinergia di vitamine e sali minerali, fungono da potenti antiossidanti oltre ad agire come capillaroprotettori. Un toccasana per la salute della retina, dei vasi sanguigni e del microbiota intestinale, ormai riconosciuto come il nostro secondo cervello.

Una curiosità dalla specialista

La frutta oleosa contiene sostanze chiamate fitati che possono limitare l’assorbimento intestinale di alcuni micronutrienti. Per ridurne il contenuto, metti la frutta secca in ammollo la sera prima di consumarla.

 

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita