Stai leggendo Cuore, cinque consigli per mantenerlo in salute

Featured

Cuore, cinque consigli per mantenerlo in salute

29/09/2015

Give me five, per un’aria più pulita! È questo il motto di Humanitas per invitare tutti a prendersi cura del proprio cuore. 90 cittadini europei su 100, infatti, respirano aria troppo sporca, troppo inquinata, ben al di sopra dei limiti raccomandati dall’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità. Le malattie cardiovascolari uccidono 4 milioni di europei ogni anno e altrettanti ne rimangono gravemente invalidi. Humanitas aderisce alla Giornata Mondiale del Cuore, in programma oggi, martedì 29 settembre, organizzata dalla World Heart Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Give me five, cinque pilastri per il cuore:

C

Cambia abitudini!

 

U

Usa la bicicletta al posto dell’auto, se puoi

 

O

Ossigena i tuoi polmoni nel verde, di tanto in tanto

 

R

Riduci la temperatura del riscaldamento in casa

 

E

Educa i tuoi bambini a scegliere di non inquinare l’aria

Inquinamento dell’ambiente: attenzione alla salute del cuore!

“Abbiamo imparato a curare meglio le malattie da trombosi, ma queste costituiscono un’epidemia in aumento – dichiara la dottoressa Lidia Rota, presidente di ALT-Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari. Inoltre, non colpiscono soltanto gli anziani, ma anche i giovani: nei bambini causano asma bronchiale e infiammazione cronica delle tonsille e delle adenoidi, rendendoli fragili ed esposti alla minaccia dei virus che pullulano nell’aria, soprattutto i bambini che circolano in carrozzina all’altezza dei tubi di scappamento delle auto!”.

(Per approfondire leggi qui: Cuore: lo sentiamo ma lo ascoltiamo?)

Che cosa possiamo fare? “Ad ognuno di noi – dice la dott.ssa Rota – spetta la responsabilità di scegliere uno stile di vita intelligente che non aggiunga fattori di rischio a quelli inevitabili, come la familiarità. Ai Governi spetta la responsabilità di prendere decisioni che facilitino l’adozione di uno stile di vita sano, come aree pedonali, incentivi all’uso della bicicletta e di mezzi pubblici ecologici, alla limitazione dell’uso dell’auto, e di fare leggi che riducano l’inquinamento”.

(Per approfondire leggi qui: L’aria che respiriamo è inquinata e fa male ad arterie, cervello e cuore)

“L’inquinamento – aggiunge il dottor Bernhard Reimers, responsabile della Cardiologia Clinica e Interventistica di Humanitas – gioca un ruolo nella progressione anche dell’aterosclerosi, causa di infarti ed ictus. Non è un fattore individuale come il diabete o elevati livelli di colesterolo che possono essere controllati con i farmaci. Ma una maggior attenzione per la tutela dell’ambiente richiesta da cittadini e medici e realizzata dai politici sicuramente giova anche ai nostri cuori”.

Anche Humanitas fa squadra per il cuore

Humanitas ha a cuore la salvaguardia dell’ambiente. L’ospedale, infatti, si è dotato di un impianto di trigenerazione alimentato a gas metano che restituisce energia elettrica, acqua calda ed acqua fredda per il condizionamento. Le apparecchiature scelte hanno un impatto ambientale inferiore rispetto alle precedenti degli anni ’90, per cui l’inquinamento è notevolmente diminuito. Humanitas, inoltre, sta effettuando lavori di efficientamento energetico, fra cui la sostituzione di tutti i corpi illuminanti interni ed esterni con lampade a tecnologia led, attività che permetterà di ridurre in un anno l’immissione di anidride carbonica nell’atmosfera.

Una petizione per proteggere il nostro cuore

EHN European Heart Network promuove la petizione “Environment and the Heart – Ambiente e Cuore” rivolta al Parlamento Europeo perché promulghi leggi che rispettino l’aria che respiriamo. Le firme verranno inviate ai commissari europei responsabili per le politiche sulla salute, sull’ambiente, sul clima e sui trasporti a Bruxelles, martedì 29 settembre. La campagna è sostenuta anche da ESC- Società europea di Cardiologia, da EHRA- Società europea di Aritmologia e da molte associazioni scientifiche e di pazienti in Europa e nel mondo!

 

Cuore, articoli correlati:

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita