Stai leggendo Lo sai che l’ansia può facilitare l’infarto nei malati di cuore?

Lo sai che...

Lo sai che l’ansia può facilitare l’infarto nei malati di cuore?

13/04/2016

Un bel respiro profondo e, talvolta, l’ansia scompare. Quando, però, l’ansia si associa a malattia coronarica nota o misconosciuta, cioè una condizione caratterizzata da placche all’interno del lume del vaso, infarcite di colesterolo e pronte a rompersi e a complicarsi con la formazione di un coagulo (o trombo) che occlude il lume del vaso stesso, non bastano più un paio di respiri profondi per evitare l’infarto – spiega la dottoressa Maddalena Lettino, responsabile dell’Unità operativa di Cardiologia dello Scompenso di Humanitas. – Le persone ansiose sono inoltre più a rischio di cattiva interpretazione dei loro sintomi: talora l’accesso reiterato alle strutture sanitarie per manifestazioni da panico o incapacità psicologica a controllare i propri disturbi, può contribuire a creare intorno ad essi un’ “etichetta” di soggetto affetto da disturbi psicologici, rendendo più ardua la diagnosi di infarto, quando quest’ultimo è davvero presente. Per questo motivo, è raccomandabile imparare a prendersi uno spazio per riflettere e gestire l’ansia: se non bastasse, ricorrere all’aiuto di esperti può aiutare, oltre a prevenire l’attacco d’ansia, anche a prevenire l’infarto stesso. (aritmie, cattivo funzionamento).

Le persone ansiose sono inoltre più a rischio di cattiva interpretazione dei loro sintomi: talora l’accesso reiterato alle strutture sanitarie per manifestazioni da panico o incapacità psicologica a controllare i propri disturbi, può contribuire a creare intorno ad essi un’ “etichetta” di soggetto affetto da disturbi psicologici, rendendo più ardua la diagnosi di infarto, quando quest’ultimo è davvero presente. Per questo motivo, è raccomandabile imparare a prendersi uno spazio per riflettere e gestire l’ansia: se non bastasse, ricorrere all’aiuto di esperti può aiutare, oltre a prevenire l’attacco d’ansia, anche a prevenire l’infarto stesso.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita