Stai leggendo Salute del cuore, lo sai che bastano 2-6 cucchiaini di olio d’oliva al giorno?

Alimentazione

Salute del cuore, lo sai che bastano 2-6 cucchiaini di olio d’oliva al giorno?

19/01/2018

Non è una novità che l’olio di oliva faccia bene alla salute di cuore e arterie, oltre ad aiutare anche nella sindrome metabolica, ma senza esagerare nel suo consumo. Il contenuto di olio nella dieta può variare a seconda delle esigenze della persona – precisa il dottor Cesare BerraResponsabile dell’Unità Operativa di Diabetologia di Humanitas -. Normalmente si consigliano dai 10 ai 30 grammi di olio al giorno pari a 2-6 cucchiaini, meglio se olio di oliva extravergine crudo, quantità che possono essere limitate in presenza di sovrappeso e obesità, dove è necessaria una dieta ipocalorica. Grazie ai numerosi studi sugli effetti antiossidanti dell’olio d’oliva, si può dire che la dieta mediterranea caratterizzata da olio di oliva, mandorle e noci ricche di omega 3, poco vino ricco di polifenoli e antiossidanti, carboidrati complessi, molta verdura e pochi grassi animali, sia la dieta migliore per la salute del cuore e, quindi, per prevenire le malattie cardiovascolari. Infine, l’olio di oliva moderato ha dimostrato di essere efficace anche nel contrastare la sindrome metabolica, condizione caratterizzata da diversi fattori di rischio come obesitàipertensionediabetecolesterolo alto (ipercolesterolemia), e spesso correlata a cattivi stili di vita. Il consumo di olio di oliva, rispetto ai grassi animali usati in cucina (burro, per esempio), aiuta a ridurre anche i livelli di colesterolo che, generalmente, tendono ad essere più elevati in chi consuma grassi animali.

 

Articoli correlati

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita