Stai leggendo Cinetosi, 5 consigli contro il mal d’auto

Benessere

Cinetosi, 5 consigli contro il mal d’auto

20/07/2016

1. In macchina a stomaco pieno

«Non è consigliabile viaggiare a stomaco vuoto, ma ovviamente nemmeno esagerare con cibi pesanti. Basta uno snack per tamponare i succhi gastrici e ridurre l’impatto della sintomatologia neurovegetativa», dice il dottor Malvezzi.

2. Auto areata

È bene garantire il ricambio d’aria nell’abitacolo. «Non a caso abbassare il finestrino all’insorgenza dei sintomi per “prendere una boccata d’aria” riduce in qualche misura gli stessi».

3. Occhi su strada: no libri o smartphone

Se possibile, meglio fissare l’orizzonte «per avere un punto di contatto visivo, mentre il viaggio a testa china su di un libro o su un videogioco può essere realmente un pessimo viaggio!».

Articoli correlati

4. Sedersi davanti

Quando si può meglio sedersi sui sedili anteriori che su quelli posteriori, dove si percepisce di più l’ondeggiamento.

5. In valigia anche farmaci per il mal d’auto

Bene avere a portata di mano «un antinausea o un antivomito, che probabilmente chi soffre di cinetosi ha sempre con sé», ricorda il dottor Stefano Ottolini dell’unità di Medicina d’urgenza di Humanitas. Sono farmaci disponibili anche sotto forma di gomme da masticare o compresse. Assumerli prima di partire può prevenire l’insorgenza dei sintomi. Naturalmente è sempre indicato aver consultato il proprio medico di fiducia.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita