Stai leggendo Colesterolo, solo un nemico?

Benessere

Colesterolo, solo un nemico?

18/09/2014

Conoscere per saper scegliere è importante, non tutti i grassi sono buoni, non tutti sono cattivi. Sfatiamo alcuni miti. Per imparare a scegliere abbiamo bisogno di informazioni corrette e scientificamente provate. Solo così possiamo impostare un tipo di alimentazione sana, equilibrata per quantità e qualità e mettere nel nostro piatto e in quello dei nostri figli cibi utili e indispensabili senza esagerare in un senso o nell’altro.

Parola alla dottoressa Lidia Rota, responsabile del Centro di Prevenzione Cardiovascolare Globale di Humanitas, che da anni, in qualità di presidente di ALT-Associazione per la Lotta alla trombosi e alle malattie cardiovascolari ONLUS partecipa a tavoli europei che discutono temi legati alla salute pubblica.

«Il colesterolo che tutti conosciamo viene molto spesso considerato solo un nemico: è invece un grasso che, in quantità adeguate, serve all’organismo. Nelle donne in gravidanza, per esempio, il colesterolo sale in modo naturale e indipendente dalla dieta, perché l’embrione e poi il feto lo usano per costruirsi, a partire dal tessuto nervoso. Diventa pericoloso quando ne produciamo o ne mangiamo troppo, e permettiamo che si accumuli nel sangue e poi sulle pareti delle arterie: così si formano placche aterosclerotiche infiammate, che occupano spazio, si ricoprono di trombi, che si frammentano e liberano emboli che causano malattie cardiovascolari: infarto, ictus, arteriopatia.

Il colesterolo in eccesso si accumula solo sulle pareti delle arterie, e non su quelle delle vene. Lo sapevate?

Una moderata quantità di colesterolo nel sangue è necessaria, un livello di colesterolo troppo alto nel sangue per un periodo prolungato provoca danni gravi.

 

Bisogna imparare a conoscere il colesterolo

Il colesterolo è il carburante che consumiamo muovendoci: se ci muoviamo poco, permettiamo che si accumuli sulle pareti delle arterie. 

E non dimentichiamo che il colesterolo è molto abile nel fare squadra con altri nemici della nostra salute: il fumo, lo stress, il diabete, la pressione alta. È una squadra potente, che può cambiare la nostra vita in peggio se non la riconosciamo per tempo e non facciamo qualcosa per neutralizzarla modificando il nostro stile di vita per non farci sopraffare.

Le malattie cardiovascolari si possono evitare in un caso su tre, non con esami sofisticati, ma prima di tutto con un esame obiettivo del nostro stile di vita: i protagonisti della nostra salute cardiovascolare siamo prima di tutto noi stessi, con le nostre scelte, che devono essere fatte presto e bene, basandole su informazioni corrette e scientificamente provate

Impariamo a conoscere il colesterolo, questo amico che può trasformarsi in nemico, e gli altri grassi: per contare qualcosa nel cambiare il nostro destino, per quel che possiamo».

 

Colesterolo, articoli correlati

 

 

 

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita