Stai leggendo Stress da rientro, le donne reagiscono meglio?

Benessere

Stress da rientro, le donne reagiscono meglio?

28/08/2013

 

I ricercatori dell’Università di Buffalo, in uno studio pubblicato sulla rivista Molecular Psychiatry, hanno scoperto che la presenza degli estrogeni ha un effetto protettivo e inibisce gli effetti negativi di eventi stressanti sul cervello.

Ne parliamo con Daniela Lucini, professore associato all’Università degli Studi di Milano, Responsabile della Sezione di Medicina dell’esercizio e patologie funzionali in Humanitas.

 

Ormoni e stress

Il legame tra gli ormoni e lo stress è certamente importante e da questo studio emerge che a essere coinvolto non è solo il ben noto cortisolo (il cosiddetto ormone dello stress) ma anche gli ormoni sessuali, come gli estrogeni. Questi dunque non sono utili solo in ambito sessuale, ma anche a livello dei centri del sistema nervoso centrale deputati al controllo del comportamento e dell’umore.

Alcune donne, infatti, nel periodo premestruale o premenopausale possono avere repentini cambi di umore, dovuti proprio a una modificazione dei livelli ormonali. Questo studio suggerisce  dunque che la reazione nei confronti dello stress non ha a che fare solo con aspetti psicologici ma può dipendere anche dai livelli di ormoni come ad esempio gli estrogeni.

Donne e stress

I dati dello studio sono certamente interessanti, ma per ora riguardano gli studi sulle sole cavie, non abbiamo però ancora dati simili nell’essere umano in condizioni di vita reale. Le donne sono considerate più in grado di gestire eventi stressanti, questo lo si riscontra facilmente. Ma la loro capacità risiede nelle doti multitasking, in uno stile di vita che le porta a occuparsi contemporaneamente di più cose rispetto agli uomini (lavoro, casa, famiglia), o negli ormoni? Non abbiamo evidenze scientifiche in questo senso e le variabili possono essere molteplici.

Lo stress da rientro

Si parla spesso dello stress generato dal rientro dalle vacanze. A questo proposito è opportuno fare alcune precisazioni: dopo un periodo di ferie in cui i ritmi sono più rilassati, in cui ci si dedica a ciò che piace senza obblighi e scadenze lavorative, è naturale provare disagio all’idea di tornare a casa e riprendere la solita routine. Ma non possiamo comunque considerare questo un vero stress!

Le vacanze sono un momento prezioso perché consentono di allentare la pressione e ricaricare le pile. Tutto dipende però dallo stile di vita che abbiamo assunto in vacanza: abbiamo sfruttato questo tempo per riposarci, dormire magari qualche ora in più, coltivare le nostre passioni? Oppure abbiamo vissuto in maniera sregolata, mangiato a orari disordinati, dormito poco, esagerato con alcol e sigarette?

In questo secondo caso, probabilmente ci siamo divertiti, ma non abbiamo risposto alle esigenze di riposo del nostro organismo. Per questo motivo può risultare stressante ritornare al lavoro o alla quotidianità. O, per dirla meglio, quel tipo di vacanza è stato stressante per il nostro organismo e le conseguenze ce le siamo riportate a casa.

 

A cura di Valeria Leone

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita