Stai leggendo Cancro, la prevenzione a portata di frigo… e di freezer

Alimentazione

Cancro, la prevenzione a portata di frigo… e di freezer

04/03/2016

Mangiare sano è una di quelle cose che ognuno di noi può fare per prevenire l’insorgenza di tumori. La prevenzione con l’alimentazione inizia prima di sedersi a tavola. Secondo l’Aicr, l’Istituto americano per la Ricerca sul cancro, riempire il frigorifero in maniera intelligente può fare la differenza nella scelta di ciò che mangiamo.

Ecco allora 5 consigli dell’Aicr su come seguire un’alimentazione sana in chiave di prevenzione oncologica, partendo proprio dalla spesa e dalla sistemazione del cibo in frigo (ricordiamo che sono suggerimenti pensati per i consumatori americani con abitudini alimentari un po’ diverse dalle nostre):

  • Freezer pieno di frutta e verdura. Prepara delle porzioni di frutta e verdura e congelale. Mais, piselli e ortaggi saranno pronti per l’uso come sani contorni mentre frutti di bosco e frutta fatta a pezzi saranno a portata di mano per un gustoso dessert

(Per approfondire leggi qui: Carne rossa e rischio cancro: “L’importante è moderare il consumo”)

  • Frutta e ortaggi in primo piano. Pulisci e affetta carote, sedano, peperoni, mele e arance. Sistemali sul primo ripiano del frigorifero bene in vista, magari vicino alla tua salsa preferita: saranno degli snack da afferrare al volo per un salutare spuntino

«L’ideale sarebbe avere in cucina un frigorifero sempre pieno di prodotti freschi, come frutta e verdura. Certamente poter congelare qualcosa è comodo per chi non vuole comunque rinunciare a un’alimentazione sana ed equilibrata. In ogni caso, il consiglio è di mangiare frutta fresca e intera, magari non solo mele e pere ma anche melone e ananas. Bene preparare delle macedonie con frutta a pezzi per aiutare i più pigri a mangiarla.

Possiamo anche congelare degli ortaggi o dei legumi come soia e piselli: qualcosa da cucinare e magari da aggiungere a minestroni o passati di verdura già preparati», spiega la professoressa Daniela Lucini, responsabile della Sezione di Medicina dell’Esercizio dell’ospedale Humanitas.

  • Cereali? Meglio se integrali. Riempi il congelatore di prodotti fatti con cereali integrali al posto di quelli fatti con cereali lavorati. «Il mio consiglio – aggiunge la specialista – è di riempire la dispensa di pane, pasta e riso davvero integrali».

Healthy-Fridge-Final2-1

  • Niente bevande zuccherate. Al posto di bevande zuccherate, che contribuiscono all’aumento di peso (e sappiamo che l’obesità è un fattore di rischio di cancro), prepara bevande amiche dell’organismo come acqua o té, sia nero che verde. L’acqua può anche essere aromatizzata con frutta come limone, lime o arancia, o con aromi come basilico, menta e zenzero. Puoi farne dei cubetti di ghiaccio da usare all’occorrenza.
  • Contenitori trasparenti. Prendi dei contenitori trasparenti e riempili di pezzi di frutta, semi di girasole e frutta secca e mettili accanto allo yogurt. Fatti ispirare per creare delle composizioni colorate, come per esempio dei parfait, mescolando lo yogurt a questi ingredienti, «ma non dimentichiamoci delle calorie in più della frutta secca. Se possibile preferiamo sempre della frutta fresca», aggiunge la professoressa.

(Per approfondire leggi qui: Tumore allo stomaco: frutta, patate e poco sale riducono il rischio)

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita