Stai leggendo Come sconfiggere il “mal di primavera”

Stagioni

Come sconfiggere il “mal di primavera”

03/05/2005

Uno stato di stanchezza prolungato può presupporre la carenza di qualche nutriente, oppure uno stato patologico da indagare. Se la mancanza di energia, invece, è occasionale si può trovare giovamento da un’alimentazione varia ed equilibrata. Come spiega Manuela Pastore, dietista di Humanitas: “Sicuramente dovremmo inserire nella nostra dieta i cibi a più alto contenuto di proteine nobili, come quelle contenute in una bistecca o nel pesce: servono a stimolare la produzione di neurotrasmettitori che forniscono la sensazione di fare un pieno di energia e prontezza. Ma chi è stressato ha bisogno anche di carboidrati: un piatto di pasta, per esempio, induce la produzione di serotonina, neurotrasmettitore del rilassamento e della calma”.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita