Benessere

Cosa sono gli esercizi di Kegel?

09/01/2020

Gli esercizi di Kegel sono semplici esercizi muscolari di contrazione e rilascio, ottimi per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico. Spesso associati alla gravidanza (in quanto consigliati per rinforzare la muscolatura in vista del parto), sono molto utili anche per risolvere problemi di incontinenza sia negli uomini, sia nelle donne.

Ne abbiamo parlato con il dottor Leonardo Lenisa, specialista in Chirurgia Generale di Humanitas San Pio X.  

 

Cos’è e come individuare il pavimento pelvico

Il pavimento pelvico, o perineo, è il diaframma che chiude la cavità addominale verso il basso ed è costituito dall’insieme dei muscoli che vanno dal pube al coccige. Esso è presente sia nell’uomo, sia nella donna ove tuttavia presenta maggiore fragilità per la presenza del canale vaginale. 

Il pavimento pelvico dà sostegno alla vescica, al retto e alla vagina nel sesso femminile; tali muscoli hanno un ruolo fondamentale nell’esercizio delle funzioni di contenimento e rilascio dell’urina e delle feci, che vengono alterate nel caso di disfunzioni del pavimento pelvico. Non secondario anche il ruolo nella funzione sessuale.

È essenziale riconoscere e prendere coscienza dei muscoli da esercitare. Entrambi i sessi possono provare a trattenere l’urina durante la minzione: la contrazione indicherà chiaramente di quali muscoli si sta parlando.

La donna, inoltre, può provare a inserire un dito nella vagina e contrarre i muscoli: se si chiuderanno intorno al dito, avrà la certezza di stare utilizzando quelli corretti.

Gli esercizi: come farli 

Fare gli esercizi di Kegel è discreto e invisibile: si possono fare praticamente ovunque, in qualsiasi ora del giorno e in qualsiasi posizione.

Per cominciare, basta contrarre i muscoli pelvici per circa 5, 10 secondi, e rilasciarli per lo stesso tempo. Si può ripetere la serie 10 volte, 2 o 3 volte al giorno.

È importante iniziare gradualmente: se contrarre i muscoli per 10 secondi risulta difficile, si può iniziare alternando contrazioni e rilasci di due secondi, per poi aumentare.

Oltre a ricordarsi di evitare di fare esercizi con la vescica piena, in quanto può aumentare il rischio di infezione del tratto urinario, è bene non muovere le gambe e i glutei durante la ginnastica, per non pregiudicare il corretto arruolamento dei muscoli del perineo.

 

Perché fare gli esercizi di Kegel?

Un pavimento pelvico tonico evita, nella donna, un abbassamento dell’uretra verso la vagina, con conseguente rischio di incontinenza urinaria. Può dipendere da fattori come la gravidanza, il parto, l’invecchiamento o l’aumento di peso.

Anche negli uomini l’età è un fattore determinante: un pavimento pelvico poco allenato può portare a incontinenza di urina e feci, specialmente dopo un intervento chirurgico alla prostata.

Consigliamo di rivolgersi sempre al proprio medico, prima di approcciarsi a questi esercizi: sarà lui a dare indicazioni precise su come e quando farli, sulla base del nostro stato di salute.

 

I benefici degli esercizi nella sessualità, nella gravidanza e nel parto

Gli esercizi di Kegel durante la gravidanza danno parecchi benefici non solo in vista del parto, in cui la vagina subirà uno stress non indifferente, ma anche per supportare meglio il feto e mantenere attiva la zona.

La consapevolezza della posizione dei muscoli e il loro corretto allenamento può rendere il parto meno doloroso e più sicuro, indirizzando la testa del nascituro nella giusta direzione. 

Ultimo, ma non meno importante: gli esercizi di Kegel hanno un ruolo fondamentale anche nel sesso, sia per l’uomo, sia per la donna.

Entrambi possono ottenere un miglior controllo sull’orgasmo e, in generale, acquisire consapevolezza sul proprio apparato genitale, con conseguente aumento del piacere.

Fare esercizi durante la penetrazione permette alla donna di “rallentare” le pulsioni eiaculatorie dell’uomo, divenendo un rimedio per l’eiaculazione precoce.

Non solo: gli esercizi, specie se praticati con regolarità, contribuiscono al mantenimento dell’erezione, limitando il rischio di disfunzione erettile.

Per quanto riguarda la donna, una muscolatura allenata può favorire il raggiungimento di orgasmi multipli ed essere un rimedio efficace contro l’anorgasmia (tanto maschile quanto femminile).

 

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita