Alimentazione

Il gelato può sostituire un pasto?

11/06/2021

Simbolo dell’estate, il gelato è un alimento che rinfresca le giornate più afose e che dà tanta soddisfazione al palato.

Inoltre è un alimento comodo, che si può consumare anche per strada, magari quando si è di fretta: e proprio per la fretta può capitare che lo si preferisca a un pranzo “completo”.

Ma si può sostituire, ogni tanto, il pasto con un gelato?

Lo abbiamo chiesto alla dottoressa Elisabetta Macorsini, biologa nutrizionista di Humanitas Mater Domini.

Una volta ogni tanto, pranzare o cenare con un gelato non fa male

“Non più di una volta alla settimana, ma si può fare. Un gelato, specie se artigianale, può essere tranquillamente mangiato al posto del pranzo o della cena, basta seguire qualche accorgimento.

Per quanto riguarda i gusti, si può tranquillamente scegliere quelli preferiti: stiamo parlando di un gelato ogni tanto, perciò non c’è motivo di optare esclusivamente per i gusti a base di frutta. Evitabili, però, il cono e la panna, che alzerebbero troppo il carico glicemico.

Attenzione solo alle porzioni: ovviamente un gelato da due gusti non avrà lo stesso apporto calorico di un cono extra large, ma qui entra in gioco il buonsenso”.

Cosa mangiare nel resto della giornata?

“Quando si sostituisce un pasto con il gelato, è bene che gli altri pasti siano più bilanciati possibile.

Un gelato a pranzo dovrebbe essere seguito da una cena priva di ulteriori zuccheri, come pane, pasta o riso. Ovviamente bisognerebbe evitare di mangiare ulteriori dolci.

Nel caso, poi, la persona stesse seguendo un regime dimagrante, è il caso di fare attenzione anche al menu del giorno successivo”. 

Il gelato da preparare a casa (anche) senza la gelatiera

Il gelato si può fare facilmente a casa, senza l’utilizzo di particolari attrezzature. Proponiamo qui una semplice ricetta per un gelato alla pesca.

Ingredienti

2-3 pesche mature (o altri frutti a scelta, purché si rispettino le proporzioni)

1 cucchiaio di burro di mandorle

1 cucchiaio di sciroppo d’acero

1/2 cucchiaino di succo di limone

Per fare il gelato è sufficiente frullare gli ingredienti e versare il liquido negli stampini per i gelati. Anche dei bicchierini da caffè, meglio se di carta, andranno benissimo. Dopodiché sarà sufficiente inserire un bastoncino di legno all’interno di ogni stampino e  lasciare riposare in freezer per almeno 4 ore. 

 

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita