Clicca l'icona per ascoltare il testo
Benvenuto su Humanitas Salute  Benvenuto su Humanitas Salute
logo

Magazine

22 Gennaio 2007

Al ritorno delle vacanze avete chili di troppo? Fate palestra in ufficio

Ecco come fare se tornati dalle vacanze ci troviamo a dover combattere con la bilancia? Anche al lavoro è possibile mantenersi in forma, facendo palestra in ufficio.

Al ritorno delle vacanze avete chili di troppo? Fate palestra in ufficio 10 10 1 1.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Come fare se tornati dalle vacanze ci troviamo a dover combattere con la bilancia? Anche al lavoro è possibile mantenersi in forma.

Cattive sorprese per molti italiani che, al rientro dalle vacanze, salgono sulla bilancia. Spesso si ritrovano a dover fare i conti con almeno due chili di troppo.
Che fare? Per correre ai ripari, con qualche piccola strategia è possibile trasformare l’ufficio in palestra (o quasi) e se il lavoro risulta meno monotono, ne guadagna anche la concentrazione e il rendimento lavorativo. Piccoli consigli ed esercizi semplicissimi per tenere allenato il nostro fisico anche mentre si lavora. È sufficiente avere una sedia ed ecco gli esercizi consigliati dal dott. Stefano Respizzi, Responsabile del Dipartimento di Riabilitazione e Recupero Funzionale di Humanitas.

Dottor Respizzi, che esercizi ci consiglia in ufficio?

“Il mio consiglio è di eseguire esercizi di stretching, cioè movimenti per allungare i muscoli e renderli più elastici, per i lombari, che sono i primi a risentire del fatto di stare seduti a lungo, e per il collo. Ecco alcuni semplici esercizi da fare in ufficio:

  • Posizione seduta con i piedi ben poggiati sul pavimento. Portare il busto verso il basso cercando di avvicinare il più possibile le mani ai piedi e la fronte alle ginocchia espirando. Rimanete in questa posizione per almeno 15 secondi e tornate alla posizione iniziale con estrema lentezza inspirando. Ripetete l'esercizio per almeno 4 volte. Questo esercizio allunga la muscolatura lombare.
  • Posizione seduta, busto eretto e mani dietro la nuca. Aprite i gomiti cercando di avvicinare le scapole il più possibile. Rimanete in posizione alcuni secondi e ripetete l'esercizio 4 volte. Questo esercizio rinforza i muscoli dorsali.Seduti, busto eretto e ben poggiato allo schienale, mani ai fianchi e piedi a terra. Inspirate e poi, espirando, torcete il busto verso destra, tornate in posizione, inspirate ed espirate torcendo il busto verso sinistra, poi tornate nuovamente al centro. Ripetete l'esercizio 10 volte per lato. Questo esercizio allunga la muscolatura addominale.
  • Seduti con il busto che non deve poggiare sullo schienale e i piedi piantati a terra. Con le mani impugnate i bordi laterali della sedia e, inspirando, sollevatevi facendo leva sulle braccia e contraendo gli addominali, glutei e cosce. Espirando rilasciate lentamente e ripetete per 10 volte l'esercizio. È necessario che la sedia sia resistente e non abbia le rotelle. Questo esercizio rinforza gli arti superiori.
  • Seduti, schiena dritta e ben poggiata allo schienale, tenete braccia e spalle rilassate e mani poggiate sulle ginocchia. Inspirate e poi, espirando molto lentamente, piegate la testa in avanti senza piegare anche la schiena. Tornate, sempre con molta lentezza ed espirando, alla posizione iniziale e state attenti a non buttare la testa troppo indietro, ispirate nuovamente e ripete l'esercizio per 8 volte. Questo esercizio allunga i muscoli del collo.
  • Seduti, schiena dritta e ben poggiata allo schienale, braccia e spalle rilassate e le mani sulle ginocchia. Inspirate ed espirate inclinando lentamente la testa prima a destra e poi a sinistra, ripetendo l'esercizio 10 volte. Questo esercizio allunga i muscoli del collo.
  • Seduti, schiena dritta poggiata allo schienale, inspirando alzate le gambe stendendole in modo che siano perpendicolari al busto e tenete la posizione per almeno 15 secondi, poi, espirando, portatele a terra lentamente. Ripetere l'esercizio per almeno 5 volte. Questo esercizio rinforza le cosce".

Ha qualche “dritta” da darci sull’argomento?

“Partendo dal presupposto che muoversi fa bene e aiuta a mantenersi in forma, si deve dire addio alla pigrizia e, per esempio, utilizzare le scale invece dell’ascensore per raggiungere il proprio ufficio oppure usare la stampante dell’ufficio accanto al proprio. Il concetto è che sono tutti movimenti, anche se piccoli o banali, che accrescono il nostro livello di benessere anche se all’apparenza possono sembrare inutili. Naturalmente per rimanere in forma vale sempre la regola di mantenere una alimentazione corretta e non pesante durante la pausa pranzo”.


A cura di Lucrezia Zaccaria

Aggiungi commento

E tu cosa ne pensi?


Codice di sicurezza
Aggiorna

Clicca l'icona per ascoltare il testo