Stai leggendo “Sport, troppo può far venire l’ernia inguinale”, vero o falso?

Chirurgia generale

“Sport, troppo può far venire l’ernia inguinale”, vero o falso?

31/10/2017

Alcuni pensano che praticare alcuni sport possano provocare l’ernia inguinale. Vero o falso? Risponde il dottor Stefano Bona, Responsabile della sezione di Chirurgia Generale e Day Surgery dell’Unità Operativa di Chirurgia Generale e Digestiva di Humanitas.

Vero. Come la pubalgia, cioè il dolore all’inguine che più di frequente capita agli sportivi, anche l’ernia inguinale può essere associata ad attività fisica intensa – spiega l’esperto. – Gli sforzi fisici, infatti, possono fare da fattore scatenante per l’ernia all’inguine determinando una fuoriuscita di tessuto adiposo o visceri attraverso un orifizio che si forma nell’addome, ma possono anche causare un semplice indebolimento della parete a livello inguinale che viene chiamata “sport hernia”. Quest’ultima è una delle principali cause di dolore a livello inguinale noto come pubalgia. L’ecografia effettuata in condizioni dinamiche, cioè sotto sforzo, permette di distinguere l’ernia inguinale dalla sport hernia; tuttavia, in genere l’ernia inguinale, se non è piccola e quindi non visibile in sede di visita medica, si può presentare con una tipica tumefazione nella zona dell’inguine, riscontrabile alla vista.

 

Articoli correlati

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita