Stai leggendo Piedi maleodoranti: tutta colpa delle scarpe, vero o falso?

Dermatologia

Piedi maleodoranti: tutta colpa delle scarpe, vero o falso?

01/02/2019

Quando i piedi emanano un cattivo odore, in molti pensano che le scarpe siano l’unico responsabile della puzza, specie se sono chiuse e non lasciano traspirare la pelle. Vero o falso? Risponde il professor Antonio Costanzo, dermatologo di Humanitas.

 

Falso. Anche se utilizzare per molto tempo le scarpe senza lasciare traspirare la pelle può essere causa del cattivo odore emanato dai piedi, non è detto che sia l’unico responsabile. Infatti – spiega l’esperto – il cattivo odore dei piedi può essere provocato da una patologia, conosciuta come “piede dell’atleta”. Si tratta di un’infezione di origine sia fungina che batterica, che si manifesta con arrossamento e screpolatura della pelle tra le dita del piede, oltre che con il cattivo odore. L’infezione e può sfociare in un’infiammazione dei tessuti profondi, incluso quello adiposo, e può trasmettersi anche ad altre parti del corpo se la persona, dopo aver toccato la parte infetta dei piedi, tocca altre zone particolarmente sensibili (ascelle ed inguine). L’infezione si può curare con creme o spray antifungine, che vanno applicati 2 volte al giorno per circa 4-5 settimane. Se l’infezione persiste è necessario rivolgersi ad un dermatologo che, eventualmente, prescriverà l’assunzione di farmaci per via orale, per prevenirla invece è utile asciugare sempre  i piedi dopo l’attività fisica ed usare polveri antimicotiche da applicare nelle scarpe e nei calzini”.

Articoli correlati

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita