Stai leggendo Pressione arteriosa, 6 consigli per controllarla in caso di pre-ipertensione

Cuore e sistema cardiovascolare

Pressione arteriosa, 6 consigli per controllarla in caso di pre-ipertensione

16/12/2017

Quando la pressione arteriosa comincia ad alzarsi ma si è ancora al di qua dei valori che indicano una franca ipertensione è fondamentale modificare lo stile di vita. Da pre-ipertesi è importante adottare comportamenti salutari ovvero «correggere tutti i fattori di rischio cardiovascolare senza ricorrere alla terapia farmacologica», sottolinea la dottoressa Daniela Pini, medico internista e cardiologo di Humanitas.

Pre-ipertensione

A proposito di pressione arteriosa Europa e Stati Uniti parlano, al momento, una lingua diversa. Alle nostre latitudini, infatti, si considerano normali i valori fino a 129 mmHg per la pressione sistolica (“massima”) e fino a 84 mmHg per la diastolica (“minima”). Si parla invece di  pre-ipertensione quando la “massima” si trova fra 130 e 139 mmHg e la “minima” tra 85 e 89 mmHg. Sopra questi valori, invece, si è in presenza di ipertensione.

Di recente l’American College of Cardiology e l’American Heart Association hanno invece rivisto le linee guida sull’ipertensione eliminando il riferimento alla pre-ipertensione. I valori-soglia sono stati abbassati sulla base di recenti studi che hanno documentato un significativo aumento del rischio di malattie cardiovascolari già per valori di pressione superiori a120/80 mmHg. In base a queste nuove linee guida per valori di pressione sistolica oltre i 120 mmHg si deve già parlare di pressione alta (“elevated”). Se la pressione sistolica è superiore a 130 mmHg e/o la diastolica superiore a 80 mmHg, si è in presenza di ipertensione.

Articoli correlati

Un nuovo stile di vita

L’ipertensione è uno dei principali fattori di rischio cardiovascolare e in età adulta è bene che periodicamente ci si sottoponga a dei controlli per monitorare i valori pressori: «Almeno un paio di volte l’anno a partire dai 35 anni, anticipatamente, invece, se in famiglia ci sono casi di ipertensione», ricorda la dottoressa Pini.

Restando ancorati alle indicazioni in uso in Italia, una situazione che merita attenzione è quella di un individuo con valori di pressione arteriosa elevati ma ancora nella soglia della pre-ipertensione, quindi inferiori a 140 mmHg di massima e 90 mmHg di minima. In questo caso è opportuno intervenire con l’adozione di misure comportamentali virtuose: «L’obiettivo è tenere sotto controllo i valori della pressione, allontanare il momento in cui sarà invece necessario ricorrere alla terapia farmacologica e, soprattutto, fare prevenzione per ridurre il rischio cardiovascolare», continua la specialista.

Ecco i consigli utili per uno stile di vita amico di vasi e cuori in caso di pre-ipertensione:

  • Dieta salutare: «Con un alto apporto di fibre da frutta e verdura, tanto pesce, pochi grassi di origine animale, presenti in alimenti come carni rosse, carni processate e formaggi»;
  • Controllo del peso: «Fondamentale perdere i chili in eccesso se si è sovrappeso o, a maggior ragione, obesi»;
  • Meno sale: «Nella dieta è importante ridurre la quantità di sale sia aggiungendone meno ai piatti preparati sia consumando meno prodotti industriali che lo contengono in dosi elevate»;
  • Muoversi con costanza: «Altrettanto importante è l’attività fisica da svolgere regolarmente, per esempio 30 minuti a passo veloce almeno 5 volte a settimana»;
  • Meno alcol, no fumo: «Lo stop categorico al fumo di sigaretta e il consumo moderato di alcolici sono altri due comportamenti corretti da assumere per il benessere cardiovascolare»;
  • Controlli periodici: «Dopo aver modificato in questo senso lo stile di vita è importante procedere con una rivalutazione dei valori di pressione arteriosa ogni sei mesi», conclude la dottoressa Pini.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita