Stai leggendo Fare sport all’aperto quando l’aria è inquinata è pericoloso per la salute

Sport

Fare sport all’aperto quando l’aria è inquinata è pericoloso per la salute

14/05/2018

Praticare costantemente un’attività aerobica è essenziale se si vuole adottare uno stile di vita sano. Meglio ancora se all’aria aperta. Ma l’inquinamento atmosferico e l’esercizio fisico en plein air possono essere una combinazione malsana. Questo è particolarmente vero se si soffre di disturbi come asma e diabete, o se si hanno problemi al cuore o ai polmoni. I bambini piccoli, gli anziani e le persone che lavorano o si esercitano all’aperto possono essere particolarmente sensibili agli effetti dell’inquinamento atmosferico. Ne parliamo con la professoressa Daniela Lucini, responsabile di medicina dell’esercizio di Humanitas.

 

Gli effetti collaterali dell’inquinamento

Traffico automobilistico, polline da fiori, alberi e arbusti, polvere soffiata dal vento, fumo derivante da legna in fiamme o da macchinari agricoli. Anche quando non ci si allena, l’esposizione a tutti questi fattori che rendono poco pura l’aria che respiriamo può causare problemi di salute. La combinazione di inquinamento atmosferico ed esercizio fisico ha il potere di aumentare i potenziali problemi per la salute che esporsi a queste situazioni comporta. Durante l’attività aerobica di solito si inala più aria e si inspira più profondamente nei polmoni. Respirando con la bocca, l’aria che respiriamo generalmente non entra dai fori nasali, che normalmente filtrano le particelle inquinanti nell’aria. I problemi di salute associati all’inquinamento atmosferico includono:

 

– Mal di testa

– Irritazione degli occhi, naso e gola

– Danni alle vie respiratorie

– Aumento del rischio di sviluppare asma

– Peggioramento dell’asma esistente o di altre condizioni polmonari

– Aumento del rischio di infarti e ictus

– Aumento del rischio di morte per tumore del polmone e malattie cardiovascolari

 

Chi vive nelle grandi città è regolarmente esposto a livelli di inquinamento atmosferico ben oltre il limite raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Meglio quindi ridurre al minimo l’esposizione diretta all’inquinamento. Fare esercizi all’aria aperta ha però tali e tanti evidenti benefici per la salute che rinunciare ad allenarsi all’aria aperta non è comunque una soluzione: la ricerca ha dimostrato infatti che i benefici a lungo termine dell’esercizio regolare superano i rischi associati all’esposizione all’inquinamento atmosferico.

 

Articoli correlati

 

Allenarsi evitando di esporsi troppo all’inquinamento

Per rimanere il più sano possibile mentre ti alleni, concentrati sui modi per ridurre al minimo l’esposizione all’inquinamento atmosferico. Puoi limitare gli effetti dell’inquinamento atmosferico quando ti alleni in molti modi. Per esempio monitorando i livelli quando si programma di allenarsi fuori e spostando l’allenamento in casa o in palestra quando l’aria è peggiore. I livelli di inquinamento atmosferico tendono ad essere più elevati attorno all’ora di pranzo e nel pomeriggio.

Meglio evitare di andare a correre all’ora di punta, specialmente se si corre vicino ad una strada trafficata. È probabile che i livelli di inquinamento siano i più alti entro 400 metri da una strada.

In presenza di asma, diabete o altre patologie, meglio consultare il proprio medico per capire che tipo di allenamento è meglio fare, quando farlo e soprattutto qual è il luogo più adatto.

“Su questo tema non è il caso di fare allarmismi – ha però avvertito Lucini -. Allenarsi all’aria aperta è una cosa buona, certo stando attenti ad evitare le vie più trafficate quando si fanno attività che richiedono una ventilazione maggiore. In generale alternare attività all’aria aperta come la corsa o la camminata ad attività come il nuoto o l’allenamento con le macchine per il potenziamento della forza in palestra resta la soluzione migliore”.

 

In linea generale, però, è bene sottolineare che i rischi delle malattie collegate alla sedentarietà sono significativamente peggiori rispetto a quelli derivati dall’attività fisica all’aperto quando l’aria è inquinata.
È bene mantenere sempre uno stile di vita mediamente attivo, associandolo a un’alimentazione sana.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita