Stai leggendo Camminare: quanti passi bisogna fare ogni giorno?

Benessere

Camminare: quanti passi bisogna fare ogni giorno?

11/04/2019

Camminare è il segreto per tenersi in forma anche senza una particolare propensione o preparazione atletica. Non serve essere giovani per passeggiare, né essere magri. Tutti, o quasi, lo possono fare. Questo comportamento, se messo in pratica quotidianamente in una certa quantità, ha secondo gli esperti dei risultati eccellenti sulla salute delle persone, sia in termine di prevenzione che migliorare lo stato di salute. Ma quanto bisogna camminare affinché questo abbia degli effetti sulla salute? L’obiettivo, per tenere lontano il medico, potrebbe essere di 10 mila passi al giorno. Ne abbiamo parlato con la professoressa Daniela Lucini, responsabile di medicina dell’esercizio di Humanitas.

 

Fissare un obiettivo

L’americano medio cammina da 3.000 a 4.000 passi al giorno. È una buona idea scoprire quanti passi al giorno si cammina, prendendo questo numero come base di partenza da migliorare. Si può lavorare fino all’obiettivo di 10.000 passi al giorno, un buon numero per assicurarsi che il movimento produca risultati sulla salute, puntando ad aggiungere 1.000 passi extra al giorno ogni due settimane.

Perché stabilire un obiettivo giornaliero? Camminare è una forma di esercizio che è disponibile per la maggior parte delle persone. Non c’è bisogno di attrezzature speciali che non siano scarpe da passeggio di supporto. E non c’è bisogno di un costoso abbonamento a un centro fitness. Questa semplice attività può aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache, obesità, diabete, pressione alta e depressione.

“Diecimila passi al giorno è un vecchio mantra – ha aggiunto la professoressa Lucini -. Si tratta ovviamente di un ottimo obiettivo se riferito a soggetti completamente sedentari e in là con l’età. Se invece parliamo di giovani in salute il mio consiglio è di alzare decisamente il carico, con attività più impegnative e che allenano maggiormente un corpo sano. Senza accontentarsi del minimo, insomma”.

 

Tutto è meglio della sedentarietà

Anche se il passo che teniamo non è abbastanza veloce da qualificarsi come esercizio di intensità moderata, camminare aiuta comunque a prevenire i problemi che possono verificarsi quando si è seduti troppo durante il giorno. Aggiunta di qualsiasi attività regolare alla routine quotidiana è utile.

“Fare mezz’ora al giorno di attività ad intensità moderata, che corrisponde circa ai classici 3/4 mila passi al giorno, è l’ideale – ha commentato la specialista -. Si tratta di una piccola porzione di tempo, da dedicare prevalentemente al mattino se possibile, che dobbiamo ritagliarci se vogliamo stare bene e restarci a lungo. A noi la scelta”.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita