Stai leggendo I rimedi contro i dolori mestruali

Dimensione donna

I rimedi contro i dolori mestruali

03/08/2021

Durante il ciclo, i muscoli dell’utero si contraggono e si rilassano per liberarsi del rivestimento accumulato. Anche se ogni caso è a sé, è abbastanza comune durante le mestruazioni che le donne provino una serie di sintomi dolorosi, come mal di stomaco, nausea, problemi intestinali, crampi addominali. 

Quando il dolore diventa difficile da sopportare, si può ricorrere ad alcuni rimedi che possono alleviarlo.

Ne parliamo con la dottoressa Serena Del Zoppo, ginecologa presso Humanitas Mater Domini e Humanitas Medical Care Arese.

I dolori mestruali

Ogni donna è diversa, e diversa è anche la soglia del dolore che ognuna può sopportare. Non ci sono ragioni certe per le quali alcune donne hanno mestruazioni più dolorose e altre meno, ma esistono alcuni fattori associati a un dolore più intenso. Ad esempio:

  • avere un flusso sanguigno abbondante
  • avere meno di vent’anni – le mestruazioni nelle adolescenti e, in generale, prima di aver partorito
  • avere una sovrapproduzione o sensibilità alle prostaglandine
  • endometriosi

In generale, è consigliabile che ogni donna si confronti con il proprio ginecologo rispetto al proprio ciclo mestruale e al dolore associato alle mestruazioni, così che possano essere escluse cause patologiche e possa ricevere consigli “su misura” a seconda delle proprie esigenze e del proprio stile di vita.

I farmaci da banco 

I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sono raccomandati per il dolore mestruale e il sanguinamento mestruale importante. I FANS includono ibuprofene e naprossene.

Questi farmaci aiutano a ridurre la produzione di prostaglandine da parte del corpo e riducono sensibilmente il dolore.

Impacchi caldi contro il dolore

Applicare impacchi caldi sull’addome e sulla parte bassa della schiena può alleviare il dolore. 

In alcune donne, un cerotto termico a 40° può essere efficace, così come un bagno caldo, un asciugamano caldo o la classica borsa dell’acqua calda.
Attenzione, però, a non esagerare con la temperatura.

Evitare alimenti che causano gonfiore

Durante le mestruazioni, è una buona norma evitare cibi che causano gonfiore e ritenzione idrica, come:

  • alimenti fritti o particolarmente grassi
  • alcol
  • bevande gassate
  • caffeina
  • cibi troppo salati

Ridurre o eliminare questi alimenti può aiutare ad alleviare i crampi e diminuire la tensione. 

Ottime le tisane lenitive allo zenzero o alla menta o l’acqua calda aromatizzata al limone. Per placare le “voglie di zuccheri” che spesso accompagnano le mestruazioni, si può fare uno spuntino con frutta fresca.

Erbe e integratori

Alcuni rimedi erboristici contengono composti antinfiammatori e antispastici che possono ridurre le contrazioni muscolari e il gonfiore associati al dolore mestruale.

Integratori ed erbe non vanno assunti alla leggera: sebbene la maggior parte di questi rimedi erboristici abbia pochi effetti collaterali, è necessario consultare il proprio medico di fiducia prima di provarli. Infatti, alcune erbe possono causare effetti collaterali indesiderati.

La camomilla, per esempio, può aiutare ad alleviare gli spasmi. I semi di finocchio permettono di diminuire il gonfiore. La cannella è un alleato in caso di flusso abbondante: in quanto permette, oltre a dare sollievo in caso di dolore, di diminuire sensibilmente il flusso. La curcumina, una sostanza chimica naturale della curcuma, può aiutare con i sintomi della sindrome premestruale (PMS) . La curcumina si può assumere tramite integratori, o direttamente sciolta nel tè alla curcuma.

Il magnesio è un sale minerale molto utile nel contrastare la PMS e il dolore mestruale, si tratta infatti di un antispastico naturale.

L’importanza dell’alimentazione

Mantenere una dieta sana può fare molto per prevenire il dolore mestruale. 

In generale, una dieta orientata alla riduzione del dolore mestruale dovrebbe essere ricca di fibre e di alimenti poco lavorati. Ad esempio:

  • Il riso integrale contiene vitamina B6, che può ridurre il gonfiore.
  • Noci, mandorle e semi di zucca sono ricchi di manganese, che allevia i crampi.
  • Olio d’oliva e broccoli contengono vitamina E.
  • Carne bianca come il pollo, pesce azzurro e verdure a foglia verde contengono ferro, spesso carente durante le mestruazioni.
  • I semi di lino contengono omega-3 con proprietà antiossidanti, che riducono il gonfiore e l’infiammazione.
  • Boro: questo minerale aiuta il corpo ad assorbire calcio e fosforo e riduce i crampi mestruali. tra gli alimenti con un’alta concentrazione di boro, includiamo l’avocado, il burro di arachidi, le prugne, i ceci, le banane

Importante è non scordarsi dell’acqua: sembra strano, ma bere acqua impedisce al corpo di trattenere liquidi, e aiuta a evitare il gonfiore doloroso durante le mestruazioni. 

Esercizio fisico prima e durante le mestruazioni

Fare esercizio immediatamente prima o durante il ciclo permette il rilascio di endorfine, ottime nel ridurre il dolore mestruale. Un’attività fisica moderata, magari una bella camminata, o alcune posizioni di yoga, permettono di ridurre significativamente l’intensità e la durata del dolore durante le mestruazioni. 

 

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita