Stai leggendo Il cioccolato che ringiovanisce la pelle e non fa ingrassare

Bellezza

Il cioccolato che ringiovanisce la pelle e non fa ingrassare

16/03/2015

Una barretta al cioccolato che non soltanto non fa ingrassare ma ringiovanisce anche la pelle prevenendo efficacemente la comparsa delle rughe. Un vero e proprio “elisir di bellezza” a base di una “miracolosa” formula ricchissima di antiossidanti, frutto di un lungo studio dei ricercatori della Cambridge University, secondo cui questa “cioccolato intelligente” produrrebbe effetti duraturi sulla pelle migliorandone la microcircolazione e aumentando l’afflusso di ossigeno alle cellule. Ogni barretta del cioccolato in oggetto contiene un quantitativo di antiossidanti pari a quello di un filetto di salmone dell’Alaska e la stessa quantità di polifenolo di ben 100 grammi di cioccolata. Ma a combattere i processi di invecchiamento della pelle può bastare semplicemente qualche pezzetto di cioccolato? Per saperne di più abbiamo chiesto il parere del prof. Marcello Monti, responsabile di Dermatologia in Humanitas.

“Il cioccolato di per sé, come quasi tutta la frutta e la verdura, contiene molti anti-ossidanti, anche se nel caso specifico questi ricercatori hanno sicuramente potenziato l’effetto antiossidante della cioccolata. Questa barretta quindi ha il vantaggio di avere poche calorie e di apportare invece all’organismo una grossa quantità antiossidante. Una questione un po’ controversa: alcuni anni fa, infatti, era stata detta più o meno la stessa cosa per l’uva. Le cose non stanno proprio in questo modo considerato che il processo antiossidante è uno degli invecchiamenti cellulari e ce ne sono molti altri. Quindi dire che mangiare cioccolato può rallentare il processo di invecchiamento, può essere in parte corretto, ma mi guarderei bene, però, dal dire che gli antiossidanti possano prevenire le rughe, perché questa cosa non ha né un’evidenza scientifica né medica. Se rifocillare il fegato, il cervello o altri organi di antiossidanti può avere un senso, per quanto riguarda la pelle in realtà dovremmo parlare di almeno due tipi di invecchiamento: quello cronologico, legato all’avanzare dell’età e quello fotoindotto, ovvero quello dovuto all’esposizione solare. Allora, dato che le rughe sono causate da entrambi gli invecchiamenti, mangiare tanta cioccolata potrebbe non essere poi così risolutivo. In realtà poi la pelle è già iperdotata di antiossidanti, quindi se davvero volessimo realmente contrastare la comparsa delle rughe, allora dovremmo prendere in considerazione tutte quelle regole di fotoprotezione che salvaguardano la salute e la bellezza della pelle. In conclusione mangiare qualche barretta di cioccolato può anche andare bene, ma l’importante è non cadere nell’errore che gli antiossidanti possano davvero rivelarsi risolutivi contro l’invecchiamento cutaneo”.

 

Commento a cura del professor Marcello Monti

responsabile di Dermatologia in Humanitas 
e docente di Dermatologia all’Università di Milano.

 Rughe, articoli correlati:

 Rughe dormire 8 ore aiuta ma non basta

 Rughe precoci, le cattive abitudini che le causano

  

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita