Stai leggendo “La stevia è il dolcificante adatto ai diabetici”, vero o falso?

Vero/Falso

“La stevia è il dolcificante adatto ai diabetici”, vero o falso?

12/04/2016

Molti credono che la stevia sia il dolcificante adatto ai diabetici. Vero o falso? Risponde il dottor Cesare Berra, responsabile della Sezione Malattie Metaboliche di Humanitas.

Vero. Anche la più famosa e classica delle bevande, quella con l’etichetta rossa, si può oggi trovare nella versione “verde”, in cui lo zucchero è stato sostituito dalla stevia” il dolcificante naturale più di moda del momento. Dalla stevia, una pianta brasiliana nota anche come erba dolce o erba del miele, si ricava il dolcificante che oggi si trova in molti prodotti e bevande prima dolcificati con saccarosio (lo zucchero) di cui gli esperti sconsigliavano il consumo nei pazienti diabetici. La stevia invece con un potere dolcificante 300 volte superiore allo zucchero ma con un contenuto calorico pari quasi a zero, è diventata in breve tempo il dolcificante “amico” dei diabetici ma anche delle persone che devono seguire regimi dietetici a ridotto contenuto calorico. Anche se non esistono dati scientifici in particolare sul consumo della stevia nei pazienti diabetici, è vero che si tratta di un dolcificante naturale che ha un basso indice glicemico ovvero non favorisce l’innalzamento degli zuccheri nel sangue (iperglicemia) conseguente, per esempio, all’assunzione di bevande che usano altri tipi di dolcificanti – spiega l’esperto. – In questo senso, le bevande dolcificate con la stevia possono essere consumate anche dai pazienti diabetici perché hanno dimostrato non avere alcun effetto significativo sui livelli della glicemia.”

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita