Intestino e digestione

Gonfiore addominale: le cause della pancia gonfia

29/04/2021

A molte persone sarà capitato di soffrire di gonfiore addominale, disturbo molto comune nelle donne. Oltre a essere antiestetico e fastidioso, può indicare una serie di altri disturbi. A cosa è dovuto, quindi, questo tipo di gonfiore?

Ce ne parla il dottor Benedetto Mangiavillano, gastroenterologo presso il centro Humanitas Medical Care di Arese.

Che cos’è il gonfiore addominale e quali sono le sue cause?

Il gonfiore addominale è un disturbo causato da un accumulo di gas a livello dello stomaco e dell’intestino e può dipendere da molti fattori.

Negli uomini è dovuto principalmente a un’alimentazione non corretta, fattori di stress, disbiosi, fumo e un consumo eccessivo di alcolici.

Nelle donne può dipendere da diverse cause, tra le quali:

– Una scorretta masticazione, comune in coloro che mangiano troppo velocemente.

Cattiva alimentazione (chi soffre di questo disturbo dovrebbe consumare piatti semplici e poco conditi).

–   Bere poca acqua, sebbene dovremmo bere, indicativamente, un bicchiere d’acqua naturale a temperatura ambiente ogni ora.

–   Determinate intolleranze alimentari.

–   Farmaci (in particolare antibiotici, antinfiammatori e gastroprotettori).

–   Ciclo mestruale.

Malattie croniche e gonfiore addominale

Se la pancia gonfia è accompagnata da altri sintomi, come ad esempio una repentina perdita di peso, oppure la presenza di sangue nelle feci, è bene predisporre una visita da un gastroenterologo, che andrà a effettuare esami clinici e diagnostici al fine di scongiurare eventuali intolleranze o problemi più seri.

Gonfiore addominale: quali problematiche?

Dietro il gonfiore addominale, dopo aver escluso patologie organiche, possono celarsi diverse cause, come l’intolleranza al lattosio, il colon irritabile o la disbiosi intestinale (SIBO).

Inoltre il gonfiore intestinale, se associato a perdita del sangue nelle feci o calo ponderale, va accuratamente valutato: in questi casi è opportuno eseguire una colonscopia.

In cosa consiste la visita gastroenterologica?

La visita gastroenterologica è un colloquio tra il paziente e un medico gastroenterologo dove, sulla base dei sintomi che il paziente riporta, si può trovare una diagnosi e una terapia, laddove necessaria; oppure si può decidere se continuare il percorso con altri esami diagnostici.

 

 

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita