Stai leggendo Day Surgery, gestione del dolore e aspetti legali

Magazine

Day Surgery, gestione del dolore e aspetti legali

05/10/2009

In Humanitas il 9 e 10 ottobre il IV Congresso Nazionale di Day Surgery, che si occupa della formazione dei chirurghi nella riduzione del dolore del paziente e dei risvolti giuridici.

La gestione del dolore da parte dell’équipe chirurgica e la conoscenza degli aspetti legali e giuridici legati all’attività di Day Surgery sono al centro del IV Congresso nazionale dal titolo “Giustizia e dolore in Day Surgery” in programma il 9 e 10 ottobre presso l’Auditorium dell’Istituto Clinico Humanitas. “La lenta ma costante crescita del mondo della Day Surgery – spiega la dott.ssa Roberta Monzani, direttore del congresso e responsabile di Anestesia e Day Hospital Chirurgico presso Humanitas – ci porta a voler fare delle riflessioni in particolare su due temi: l’aspetto giuridico-legislativo finalizzato alla valutazione delle competenze nell’ambito specifico della Day Surgery; e l’ottimizzazione della gestione del dolore e l’ulteriore educazione-formazione dei vari professionisti per sensibilizzarli sempre di più nei confronti del tema.
A proposito della gestione del dolore, argomento della seconda giornata del convegno, ci concentreremo sul ruolo e sulla formazione di altre figure professionali oltre a quella dell’anestesista per consentire una continuità di cura anche negli interventi svolti in anestesia locale e sull’identificazione di un linguaggio comune. Perché l’obiettivo è cercare in tutti i modi di eliminare il dolore postoperatorio, di qualunque entità esso sia”.

Con la diffusione di tecniche chirurgiche mini-invasive e la riduzione dei giorni di degenza fino ad arrivare al Day-Hospital ed alla Day Surgery, è nata infatti l’esigenza di affrontare in una nuova ottica il trattamento del dolore acuto post-chirurgico, non solo nelle prime ore dopo l’intervento, ma anche quando il paziente, la sera stessa, torna a casa. Il trattamento del dolore post-operatorio riveste un ruolo centrale nella pratica medica sia per ragioni etiche sia per ragioni cliniche. Un dolore sofferto a lungo, infatti, può causare un aumento della glicemia, situazioni di stress, problemi respiratori e difficoltà delle ferite a rimarginarsi. In un reparto di Day-Hospital Chirurgico, dove il paziente viene dimesso la sera stessa dell’intervento, il dolore post-operatorio viene affrontato in modo mirato.

“Nella prima giornata di convegno invece – conclude la dott.ssa Monzani -, cercheremo di mettere a fuoco gli aspetti legali delle pratiche mediche e infermieristiche nella Day Surgery. Lo scopo non è difensivo, ma piuttosto di apertura verso un settore con cui noi operatori sanitari dobbiamo confrontarci. E di approfondimento delle competenze professionali e organizzative in un lavoro prettamente d’équipe, dove la condivisione della procedura da attuare è fondamentale per offrire il massimo della sicurezza e della qualità al paziente”.

A cura della Redazione

 

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita