Stai leggendo Ricominciare a vivere con un corpo diverso

Magazine

Ricominciare a vivere con un corpo diverso

29/01/2002

Mia madre, che è anziana, è stata ricoverata in ospedale dove improvvisamente le è stata diagnosticata una cancrena dovuta al diabete. Per questo motivo è stata sottoposta ad un intervento di amputazione della gamba. E’ stato un trauma per tutti, ma come posso fare per aiutarla?

Una lettrice

Risponde la dott.ssa Mencaglia

I problemi a lungo termine legati al diabete, in particolare se trattato in modo non idoneo, sono tanti e quello che state affrontando in questo momento è sicuramente uno dei più drammatici. La decisione di procedere all’amputazione determina una serie di momenti difficili: la speranza di poter salvare l’arto, il dolore, la frustrazione di vedere il fallimento di tutte le procedure terapeutiche…
L’amputazione modifica molte cose nella vita dei pazienti, e non solo in senso pratico.
La percezione della differenza tra “prima e dopo” è un esempio: molti pazienti mantengono un corpo ‘integro’ dentro di loro, che spesso è presente nei racconti dei loro sogni, in cui corrono, camminano, si muovono come hanno sempre fatto. Il dolore, ricorda continuamente l’assenza, quello che viene chiamato “arto fantasma”, per il quale i pazienti riferiscono dolore proprio lì, dove prima era l’arto amputato. Questi sono momenti che scatenano grande confusione e sconforto. In queste situazioni è importante, per chi sta vicino al paziente, riuscire a non contrastare la depressione che in questi attimi è fisiologica, ma accoglierla come uno sfogo naturale, un lutto per una ‘perdita’ importante, alla quale sarà necessario lasciar passare del tempo per potersi ‘adattare’. Forse questo tempo è necessario anche ai parenti per prendere le giuste distanze da ciò che è successo e avvicinarsi maggiormente alla persona in modo ‘operativo’, quindi utile, evitando comportamenti di commiserazione e imbarazzo, e sostenendola in progetti volti al ritorno all’autonomia.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita