Stai leggendo Reflusso gastrico, lo sai che con il cambio di stagione è meglio evitare il cioccolato?

Alimentazione

Reflusso gastrico, lo sai che con il cambio di stagione è meglio evitare il cioccolato?

08/09/2017

Dal momento che i sintomi del reflusso gastrico, ovvero acidità, bruciore, ma anche difficoltà a dormire, possono riacutizzarsi durante i cambi di stagione, è consigliabile che chi ne soffre eviti del tutto il cioccolato – spiega la dottoressa Beatrice Salvioli, gastroenterologa dell’ospedale Humanitas. Il cioccolato infatti è un gustoso alimento che però può peggiorare i sintomi nelle persone che soffrono di gastrite o di reflusso. Non solo il cioccolato, ma anche il caffè, soprattutto al mattino a digiuno, il pomodoro, gli agrumi, le bevande alcoliche, gli insaccati, la carne affumicata, i formaggi più grassi e fermentati dovrebbero essere evitati perché stimolano una maggior produzione di acido nello stomaco. Inoltre, per prevenire il reflusso è consigliabile modificare le abitudini scorrette e gli stili di vita, evitare il sovrappeso soprattutto a livello del “girovita” perché aumenta la pressione intra-addominale che può premere sullo stomaco e favorire il rigurgito di acidi dallo stomaco. Infine, per ridurre l’acidità meglio evitare la classica “punta di bicarbonato”, soprattutto per lunghi periodi; invece, per un sollievo immediato, in commercio sono disponibili ottimi antiacidi, oltre a farmaci come gli inibitori della pompa protonica impiegati nella terapia dell’iperacidità gastrica, che agiscono sul sintomo ma non sulla causa del reflusso.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita