Stai leggendo Allenarsi a casa: una guida pratica

Benessere

Allenarsi a casa: una guida pratica

14/09/2018

Poco tempo per andare in palestra o zero risorse da investire? Le scuse per non allenarsi possono essere tante ma se davvero ci si tiene alla salute e al benessere che regala l’attività fisica è possibile organizzarsi anche a casa, con un allenamento altrettanto efficace e per cui è più semplice trovare tempo e spazio. Ne parliamo con la professoressa Daniela Lucini, responsabile di medicina dell’esercizio di Humanitas.

 

Il corpo libero in salotto: 5 esercizi

Non ci sono più scuse. Per restare in forma non servono soldi per la palestra, né attrezzi particolari. Basta la buona volontà. Ecco cinque “esercizi da sofà” e la spiegazione di come vanno eseguiti, quali muscoli si allenano e quali errori evitare.

 

Piegamenti braccia per tricipiti

Posizionarsi di spalle al divano con le mani sul suo bordo, il busto allineato e le ginocchia piegate. Inspirando si piegano le braccia ricordando di tenere i gomiti stretti. Al soffio dell’aria si distendono le braccia. Esegui 8-16 ripetizioni per tre volte.

Muscoli Impegnati:

Principali: Tricipite Brachiale.

Secondari: Muscoli addominali.

Gli errori da evitare: flettere il capo, non allineare la schiena.

Articoli correlati

Squat con carico sopra la testa

Posizionarsi con le gambe divaricate a larghezza bacino. Le braccia sono tese sopra la testa e le mani impugnano una sedia capovolta. Inspirando si piegano le gambe fino a quando il bacino si allinea alle ginocchia. Espirare per distendere le gambe. Fare tra le 8 e le 16 ripetizioni a seconda del proprio grado di allenamento.

Muscoli impegnati:

Principali: Quadricipite femorale.

Secondari: Polpacci, muscoli addominali, Gran dorsale.

Gli errori da evitare: superare con le ginocchia le punte dei piedi.

 

Affondi con una gamba sulla sedia o sul divano

Posizionarsi con una gamba a terra e una gamba in appoggio sulla sedia o sul divano. La schiena è dritta. Inspirando si piega la gamba di appoggio cercando di mantenere il busto dritto e allineato, espirando si distende. Eseguire 15 ripetizioni per tre volte.

Muscoli impegnati:

Principali: M. Ischiocrurali.

Secondari: Polpacci, muscoli addominali.

Gli errori da evitare: superare con il ginocchio la punta del piede.

 

Addominali al divano

Posizionarsi con le mani in appoggio sul divano e il busto proteso in avanti. Dopo aver verificato il corretto allineamento della colonna vertebrale flettere le ginocchia al petto in maniera alternata ad ogni espirazione. Inspirare quando si riporta la gamba a terra. Eseguire 20 ripetizioni per gamba per tre volte.

Muscoli impegnati:

Principali: muscoli addominali.

Secondari: muscoli paravertebrali, quadricipite femorale, psoas.

Gli errori da evitare: non mantenere il corretto allineamento della colonna.

 

Squat esplosivo dal divano

Partendo a sedere sulla sedia o sul divano, al soffio dell’aria si esegue un salto esplosivo atterrando in accosciata. Ritornare indietro con una corsa per sedersi nuovamente sulla sedia o sul divano. Fare tra le 8 e le 16 ripetizioni a seconda del proprio grado di allenamento.

Muscoli impegnati:

Principali: Quadricipite femorale.

Secondari: polpacci, muscoli addominali.

Gli errori da evitare: portare le ginocchia oltre le punte dei piedi.

 

Allenarsi da soli: sì, ma con criterio

“Allenarsi a casa è una buona cosa, basta imparare a farlo correttamente – ha detto la professoressa Lucini -. L’importante è stare attenti a non farmi male. Per questo resta sempre valida di farsi controllare da un professionista che se ne intende. Attenzione alle app che promettono di allenarci come un trainer. Non vanno bene per i principianti”.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita