Stai leggendo Avere sempre freddo: da cosa può derivare?

Alimentazione

Avere sempre freddo: da cosa può derivare?

06/03/2019

Esistono persone che hanno sempre freddo, anche quando le persone attorno non lo percepiscono in maniera così acuta. L’intolleranza al freddo, detta anche ipersensibilità al freddo, non è rara e può essere causata da una serie di condizioni di salute, che possono essere gestite con l’aiuto del medico. Per indentificarle ne abbiamo parlato con la professoressa Daniela Lucini, Responsabile di medicina dell’esercizio di Humanitas.

 

Malattia della tiroide

L’ipotiroidismo, o bassa funzione tiroidea, è una delle cause principali di intolleranza al freddo. La malattia tiroidea è un problema medico che richiede una valutazione e un trattamento ad hoc. Ci sono infatti diversi tipi di malattie tiroidee. Gli esami del sangue possono identificare il tipo di problema e trattare questa patologia con i farmaci. La maggior parte delle persone con problemi tiroidei infatti sperimentano un significativo miglioramento dei sintomi con il trattamento medico.

Articoli correlati

Anemia

L’anemia si presenta quando i globuli rossi non funzionano in modo ottimale. Ci sono una serie di cause e tipi di anemia, tra cui cause ereditarie, ambientali e nutrizionali, come la carenza di ferro e vitamina B12, e la tossicità del piombo. Il medico può identificare l’anemia attraverso un semplice esame del sangue.

 

Malnutrizione

La malnutrizione non significa necessariamente che non si ha abbastanza da mangiare.  Malnutrizione significa che il cibo che viene ingerito non fornisce la giusta quantità di nutrienti. Anche una persona in sovrappeso può essere malnutrita e carente di vitamine e minerali essenziali.  Allo stesso modo, una persona può mangiare grandi quantità di cibo, ma può essere malnutrita se un problema di salute, come il malassorbimento o la diarrea, impedisce che alcune delle sostanze nutrienti vengano assorbite nel corpo.

La malnutrizione può causare anemia e causare carenze vitaminiche e minerali. Se la malnutrizione è il risultato di una dieta non sana, allora cambiare la dieta, ed eventualmente aggiungere integratori vitaminici, è il modo migliore per risolvere il problema.

 

Magrezza estrema

Spesso le persone magre sono ipersensibili al freddo. Questo perché il grasso corporeo isola il corpo, mentre il muscolo aiuta il corpo a produrre calore attraverso il metabolismo.  Se siete molto magri e privi di muscoli e/o grasso corporeo potreste essere ipersensibili al freddo.

 

Problemi di circolazione

Se hai sempre freddo il problema potrebbe derivare da una cattiva circolazione. I problemi circolatori possono far sentire le mani e le dita particolarmente fredde. Spesso, i problemi circolatori fanno sì che le mani e i piedi appaiano pallidi, o addirittura bluastri. Una specifica condizione circolatoria chiamata malattia di Raynaud è caratterizzata da un restringimento episodico dei vasi sanguigni, che fa apparire le dita delle mani o dei piedi pallide o blu.

Se si verificano questi sintomi, si dovrebbe parlare con il medico.  Non è possibile risolvere da soli i problemi di circolazione scuotendo o massaggiando le mani o i piedi, quindi è importante rivolgersi allo specialista o al medico di base.

 

Neuropatia

La neuropatia, che è una malattia dei nervi, può produrre ipersensibilità dei nervi.  Questa ipersensibilità può causare a propria volta ipersensibilità al freddo.

 

Problemi dell’ipofisi

L’ipofisi, che si trova nel cervello, regola molti degli ormoni del corpo, compreso l’ormone tiroideo. Qualsiasi problema nella funzione dell’ipofisi che causa un’attività eccessiva o insufficiente di questa ghiandola, può causare problemi con la regolazione della temperatura, facendovi sentire sempre troppo caldo o troppo freddo.

 

Problemi ipotalamici

L’ipotalamo è una piccola regione del cervello che regola gli ormoni in tutto il corpo e regola anche l’ipofisi. L’ipotalamo controlla diversi aspetti delle condizioni del corpo, tra cui la temperatura, l’idratazione e la pressione sanguigna, e regola gli ormoni del corpo per perfezionare queste condizioni. Se ci sono dei malfunzionamenti uno dei sintomi potrebbe proprio essere l’ipersensibilità al freddo.

 

Problemi dell’ipofisi

L’ipofisi, che si trova nel cervello, regola molti degli ormoni del corpo, compreso l’ormone tiroideo. Qualsiasi problema nella funzione dell’ipofisi che causa un’attività eccessiva o insufficiente di questa ghiandola, può causare problemi con la regolazione della temperatura, facendo sentire sempre troppo caldo o troppo freddo.

 

Malattia di Parkinson

La sensazione di freddo è uno dei sintomi meno riconosciuti del morbo di Parkinson. Nel complesso, questo è correlato alle alterazioni della funzione autonoma che possono verificarsi con il morbo di Parkinson. Ulteriori approfondimenti neurologici potranno essere utili a diagnosticare la malattia, anche a partire da questo sintomo poco comune.

 

Fibromialgia

Molte persone affette da fibromialgia soffrono di sintomi che sono incoerenti o che fluttuano nel tempo. La fibromialgia può causare una varietà di sintomi repentini, tra cui una sensazione di improvvisa.

 

Lesione del nervo

La lesione nervosa è solitamente il risultato di un incidente traumatico che danneggia tutto o parte di un nervo, causando la mancanza di funzione. Tuttavia, oltre alla mancanza di funzione nervosa, le persone che sperimentano solo un recupero parziale da una lesione nervosa possono sperimentare una persistente sensazione di freddo o ipersensibilità al freddo nella zona del corpo governata dal nervo danneggiato.

 

Infezione

Quando si ha un’infezione tutto il corpo può sentire freddo e si possono anche provare brividi. Spesso, quando si ha un’infezione, si può oscillare tra la sensazione di caldo e la sensazione di freddo, soprattutto se si ha la febbre. La sensazione di freddo quando si ha un’infezione è in gran parte dovuta al fatto che il corpo consuma tanta energia in più per combatterla.

 

La fatica

La mancanza di sonno o il jet lag può far sentire più freddo. Questa sensazione dovrebbe risolversi una volta che il corpo è in grado di riposare a sufficienza.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti i nostri consigli sulla tua salute

Registrati per la newsletter settimanale di Humanitas Salute e ricevi aggiornamenti su prevenzione, nutrizione, lifestyle e consigli per migliorare il tuo stile di vita